328-6021239 | 348-9967342 - 0836-234238

Quali sono i più recenti, progressi e ai miglioramenti che interessano il trapianto dei capelli?

Il metodo FUE, nel trapianto dei capelli, è in questo momento in pieno regime e naturalmente ci sono una serie di miglioramenti che lo riguardano e che pongono le basi affinché possa divenire l’unica alternativa in futuro.

Ritengo che il metodo FUE sia al momento la migliore opzioni, almeno fino a quando non verrano sviluppati nuovi metodi per il trapianto dei capelli. Con la suddetta tecnica, come ben sapete, preleviamo i capelli con uno strumento chiamato Trilix. Ciò a cui prestiamo particolare attenzione mentre utilizziamo questo strumento è al diametro delle punte utilizzate.

Questo elemento è cruciale. Facciamo del nostro meglio affinché il diametro non sia superiore a 0,8mm. Utilizzando Trilix da 0.6, 0.7 e 0.8mm riusciamo a prelevare anche le unità follicolari più sottili e più delicate.

Se i nostri pazienti deducono che, avendo utilizzato un diametro di 1mm lo scorso anno e 0,7 – 0,6mm quest’anno, possano aspettare il prossimo anno finché non verrà utilizzato un diametro di 0,5 – 0,4 mm, si sbagliano!
Questo non potrà avverarsi perchè le unità follicolari misurano fino a 0.45 – 0.5 mm, non è quindi  tecnicamente possibile lavorare con unità follicolari più sottili di 0.6 – 0.7mm

Attualmente, negli Stati Uniti si parla di FUE2. Si tratta di iniettare più fluido nei capelli allo scopo di raccogliere più capelli. Una tecnica per raccogliere più capelli rispetto alle percentuali stabilite è già in uso in Turchia. Io e i miei colleghi stiamo implementando la tecnica chiamata FUE2 da molto tempo in Turchia. Posso dire che le operazioni fino a 1000 – 1500 innesti sono definite già come FUE2 all’estero ed è considerato un numero già abbastanza elevento, mentre cifre come 1500-1800 innesti sono considerate molto basse nel nostro Paese.

Noi invece consideriamo 2000-2500 innesti per sessione da 6 a 8 ore come cifre standard. Inoltre, nelle persone la cui nuca è molto grande anche se non è un caso comune, l’operazione può richiedere fino a 2 giorni consecutivi, prelevando fino a 4000 innesti attraverso il metodo FUE. Questi sono gli ultimi sviluppi sulla tecnica FUE.

 

Quale obiettivo vi ponete quando effettuate un trapianto?

Parlando tecnicamente abbiamo sempre un unico obiettivo: I nostri clienti devono essere soddisfatti del nostro lavoro.

Come possiamo farlo? Il solo criterio è questo: Quando abbiamo un trapianto di capelli vogliamo che non sia riconoscibile. Più specificatamente quando 1 anno dopo l’intervento, il paziente torna da noi o ci imbattiamo in lui per caso in un altro posto non dovremmo vedere alcuna traccia del trapianto dei capelli e nemmeno un collega che lavora nel campo del trapianto dei capelli dovrebbe riconoscerlo.

 

Come garantite la naturalezza dei capelli successivamente al trapianto?

La naturalezza (del risultato) è stata lentamente e gradualmente assicurata attraverso il metodo FUE ed oggi si può dire che è stata pienamente raggiunta. Ciò che i nostri pazienti devono sapere è che: come ho appena detto, utilizzare un diametro molto sottile per prelevare i capelli è il vero trucco o piuttosto l’elemento più importante.

Il secondo è l’apertura del derma in cui andranno inseriti gli innesti. Ci possono essere 3 o 5 approcci diversi. Sono utilizzati diversi strumenti per ottenere lo stesso risultato. L’obiettivo è quello di trapiantare il follicolo prelevato nel derma. Ad ogni modo l’approccio differente, la diversa metodica utilizzata, determina il destino dell’operazione. Lo sviluppo degli strumenti utilizzati li ha resi quanto più piccoli e delicati possibile per seguire le diverse inclinazioni. Potremmo considerarlo come il secondo elemento più importante.

Al giorno d’oggi tutti conoscono i team e i medici dei centri di trapianto dei capelli, se sono ben attrezzati e qualificati. Siamo in grado di prelevare le unità follicolari in base ai loro originali e naturali angoli di inclinazione, un approccio che ci sta permettendo di ottenere ottimi risultati.

 

Effettuate il trapianto dei capelli a qualsiasi persona lo richieda?

Inutile dire che il trapianto dei capelli non è un metodo applicabile a qualsiasi persona lo richieda. Abbiamo bisogno di sapere le motivazioni che spingono al trapianto? Se una persona, non importa se maschio o femmina, inizia ad avere capelli un po’ più sottili rispetto al solito…

… intendo che non tutti i problemi del derma devono essere risolti con un trapianto dei capelli.

I trattamenti medici sono talvolta necessari, alcuni miglioramenti possono essere ottenuti in questo modo. Tuttavia, la perdita dei capelli negli uomini ha 6 fasi dalla A alla F come forse si sa. Il trapianto dei capelli potrebbe essere non necessario per molto tempo. Il trapianto dei capelli avviene se la classica perdita, come si nota negli uomini, è visibile sia nella fase A che F delle 6 e se c’è uno spazio rilevante per il trapianto.

Il caso è più complicato nelle donne, che sono soggette solo a 3 fasi. Nella Fase 1 c’è un leggero diradamento. Nell fase 3 si può notare che sono soggette anche alla perdita dei capelli. Il trapianto può avvenire nella fase 2 e 3 mentre non è applicabile nella fase 1.

La condizione necessaria al trapianto, nel caso di calvizia di tipo 2 e 3, e che la donna abbia abbastanza capelli sulla nuca. Non è detto che le donne ce li abbiano. In questo caso non possiamo trapiatare i capelli. Cerchiamo di creare soluzioni alternative. Il trapianto dei capelli può essere effettuato con le persone che sono esposte alla classica caduta dei capelli come si è visto nei maschi.

 

Dr. Serkan Aygin, ha descritto cosi chiaramente il processo del trapianto che non credo che una persona, soprattutto se ha la possibilità economica, potrebbe rifiutare il trapianto dei capelli?

Il trapianto di capelli non presenta rischi per la salute dell’uomo sempre che venga eseguito da persone esperte. Intendo dire che il paziente deve essere esaminato in modo chiaro. Anche nel caso di pazienti provenienti dall’estero ciò non impedisce che venga sottoposto a un’anamnesi medica, poiché siamo in grado di acquisire molte informazioni sul paziente.

Possiamo sapere molto facilmente se il paziente presenta o meno delle malattie. Possiamo sottoporre i pazienti a degli esami medici in modo molto veloce.I pazienti possono sottoporsi a delle analisi del sangue affidabili in qualsiasi parte della Turchia. Il trapianto dei capelli avviene solo quando è assodato che essi non hanno nulla che possa impedirlo. Non sono previste complicanze o eventi indesiderati.

Ad esempio, supponiamo che un diabetico che non porti avanti regolarmente il trattamento, voglia sottoporsi a un trapianto di capelli anche se per noi non comporta problemi durate il trapianto è altamente probabile che una parte dei capelli non cresca dopo il trapianto.
Questo è ciò in cui il paziente potrebbe imbattersi. Ad esempio, i pazienti potrebbero avere delle allergie alla pelle, ecc. Questi pazienti vengono sottoposti ad esami specifici anche se vivono all’estero. Oltre a questo, il trapianto dei capelli non ha complicazioni o controindicazioni di breve, medio o lungo termine.

Poiché il trapianto dei capelli si è rivelato essere un’operazione molto semplice e facile a patto che tutte le condizioni iniziali siano soddisfatte. La gente ancora non crede che non avrà alcun dolore dopo il trapianto, il loro volto e la loro fronte non saranno gonfi anche se effettueranno il trapianto nel periodo estivo e che non avranno bisogno di prendere alcun antidolorifico.

Anche se lo spieghiamo per telefono o lo mostriamo in televisione, ci crederanno solo vedendo altri pazienti. Dopo tutto, una persona può prendere un antidolorifico anche dopo una semplice operazione dal dentista, ma il trapianto di capelli non è così doloroso tanto che la maggior parte dei pazienti non ha affatto bisogno di prendere antidolorifici.

Possono trascorrere comodamente due giorni ad Istanbul!

 

Potrebbe dare delle referenze? è importante per un pazienze vedere l’esperienza di un altro?

Certamente, i pazienti non hanno bisogno di venire in Turchia per avere delle referenze, Il numero dei trapainti di capelli è cresciuto cosi tanto che le persone vengono qui da ogni angolo della terra come il Medio Oriente e l’Europa.

Possiamo mettere in contatto le persone che ci chiamano dall’Europa con altre persone, nostri pazienti, nelle loro vicinanze, In Turchia lo facciamo già. Passiamo loro i numeri di telefono dei nostri pazienti che vivono nella stessa regione.

Vogliamo che abbiamo un confronto faccia a faccia con i nostri pazienti in modo che possano non solo controllare e vedere di persona i loro capelli ma anche esporre loro tutte le domande e dubbi riguardo all’operazione. Pensiamo che in questo modo tutte le domande ed i dubbi che hanno in mente possano essere chiariti. Sia che i pazienti ci chiamino dall’estero o dalla Turchia, possiamo fornire loro adeguate referenze.

 

Cosa vorrebbe dirci per concludere Dott. Aygin?

Per riassumere, mettiamola in questo modo: Il trapianto di capelli è un’operazione molto semplice, rassicurante e di successo. Se qualcuno si imbatte in operazioni di trapianto di capelli mal riuscite, risalenti agli anni passati non deve scoraggiarsi. Ci sono stati notevoli cambiamenti. L’approccio, le consocenze e l’esperienza è migliorata notevolmente. La gente può venire per un trapianto di capelli in totale tranquillità e senza alcuna esitazione.